Caro Panebuter

Piove. È una mattina uggiosa, la luce ricorda più quella di fine novembre che quella di inizio aprile. Sono sola in casa e la tentazione di rintanarmi sotto le coperte, nel tepore lasciato dal sonno della notte, è forte. Il rumore della pioggia è incessante, l’acqua sta litigando con il vento, schiaffeggiata, cambiando il ritmo… Continua a leggere Caro Panebuter

Una domenica meravigliosamente imperfetta

Amo i programmi e non è una novità. Mi piace tanto alzarmi con la sicurezza di sapere, almeno in linea di massima, come andrà la giornata. Quale attività ci sarà prima, che si fa per pranzo, come si occuperà il pomeriggio. Lo so, forse ci sarebbe materiale su cui lavorare con uno bravo…ma finché mio… Continua a leggere Una domenica meravigliosamente imperfetta

“Tu…is meigl che uan”

…Come sosteneva, in un inglese ben oltre il maccheronico, una pubblicità di tempi ormai lontani. Si parlava di gusti del gelato, ma i miei sentiti complimenti vanno ai pubblicitari di allora, perché la teoria è ancora valida: “Due è meglio di uno”. E così, tornando a scrivere, mi basta dare un’occhiata alla data dell’ultimo articolo… Continua a leggere “Tu…is meigl che uan”

Be different 

Così dunque siamo partiti davvero. È finito da un po’ il (già lungo, secondo i pessimi standard in vigore) congedo di papà di due settimane. E noi ci troviamo a passare tanto tempo in compagnia nostra, ma soli. Certo i nonni sono presenti, ben disposti e ci aiutano tanto; la realtà però è che nei momenti cruciali… Continua a leggere Be different 

Quando il gioco si fa duro…

Da tempo non lasciavo traccia della routine di tutti i giorni chez nous… …Torniamo pure quindi ai racconti di vita quotidiana, stavolta in quel trambusto in cui siamo stati catapultati da un momento all’altro, quell’esistenza per la quale non ti puoi preparare prima o non si è mai davvero pronti finché non ci si ritrova dentro…e… Continua a leggere Quando il gioco si fa duro…

Agrodolce

È così il periodo che stiamo vivendo come famiglia negli ultimi tempi. Agrodolce. Da una parte molto DOLCE, con un pancione che cresce a vista d’occhio (e soprattutto a prova di gravità!) e con quella che viene chiamata appunto la “dolce attesa”…ma poi, diciamocelo, non è proprio tutta rose e fiori. Dall’esterno sembra sempre che questa… Continua a leggere Agrodolce

Avvento e avvenimenti

Stamattina ho cominciato presto e come vorrei iniziare tutte le mie giornate. Mentre scaldo il latte e preparo il caffè, sto già sfogliando cinque o sei ricette diverse per preparare il pan di spagna. Siano cartacee e conservate in uno dei miei numerosi ricettari, stampate in qualche momento di pura golosità (o in una probabile carenza… Continua a leggere Avvento e avvenimenti

Crescere insieme felici

Il metodo giusto per crescere i figli. Di teorie ne esistono migliaia, i manuali sull’educazione ormai non si contano, tutti a voler promuovere il modo migliore per crescere dei bambini felici-educati-rispettosi e via dicendo. Ma la domanda è: esiste un metodo giusto, nel senso di inequivocabile, perentorio, per educare i propri figli? No perché se… Continua a leggere Crescere insieme felici

Halloween a colazione…e famiglie im-perfette

Da dove riprendere? Forse dal fatto che, per giusta causa, negli ultimi tempi sto esattamente su un’altalena ormonale. Mi sveglio la mattina testando con aria circospetta le mie sensazioni, per capire se la giornata sarà buona o “mmmmm”. Fattore uno per cominciare la giornata non con il piede storto, ma almeno con i piedi a… Continua a leggere Halloween a colazione…e famiglie im-perfette

Cara amica Autostima

Cara amica autostima, ne vogliamo proprio parlare di te? È un po’ che non ci si vede, diciamo suppergiù da quando mi hai abbandonata nel lontano 1998, all’epoca dei miei gloriosi 14 anni (e quando ancora si usava la parola suppergiù, oltretutto). C’è stato quel momento in cui mi sono accorta di non essere più una… Continua a leggere Cara amica Autostima