Io traduco

Io traduco. Come professione, sì, posso finalmente dire che “io traduco”. E mi piace molto farlo. Ma tanto. Che quando studiavo per questa professione, neanche mi sarei immaginata di apprezzare davvero così tanto questo lavoro. E posso farlo dove, come e quando voglio…più o meno, insomma, diciamo che ho una certa libertà. È un lavoro… Continua a leggere Io traduco

La verità del carciofo

DISCLAIMER: se sei in dolce attesa, o se pianti cavoli nell’orto e aspetti che la cicogna passi da te, forse non è il post che più ti consiglio di leggere. Fate vobis… Le foglie dure all’esterno, la corazza per le giuste difese e lo scudo scalfito dalle difficoltà della vita. E il cuore tenero all’interno,… Continua a leggere La verità del carciofo

Appunti di testa e di cuore

Io mi faccio un sacco di appunti. Mentali, astratti, fisici, scritti, non importa di che tipo. A volte la testa frulla talmente tanto che potrei persino riuscire a sentirla macchinare come gli ingranaggi di una pendola. A intervalli molto regolari, nel trascorrere della giornata o di un’intera settimana, io mi segno pensieri. Liste, per la… Continua a leggere Appunti di testa e di cuore

“Tu…is meigl che uan”

…Come sosteneva, in un inglese ben oltre il maccheronico, una pubblicità di tempi ormai lontani. Si parlava di gusti del gelato, ma i miei sentiti complimenti vanno ai pubblicitari di allora, perché la teoria è ancora valida: “Due è meglio di uno”. E così, tornando a scrivere, mi basta dare un’occhiata alla data dell’ultimo articolo… Continua a leggere “Tu…is meigl che uan”

Fare la mamma, essere mamma e poi i sogni

Ho sempre sognato una famiglia mia. A 8 anni, con un febbrone da cavallo, dissi che non potevo stare male, perché “Io voglio diventare grande e fare la mamma”. Ho sempre pensato che lo sarei stata, è sempre stata la mia aspirazione e ho sempre creduto che, una volta mamma, sarei stata pienamente realizzata, appagata,… Continua a leggere Fare la mamma, essere mamma e poi i sogni