Appunti di testa e di cuore

Io mi faccio un sacco di appunti. Mentali, astratti, fisici, scritti, non importa di che tipo. A volte la testa frulla talmente tanto che potrei persino riuscire a sentirla macchinare come gli ingranaggi di una pendola. A intervalli molto regolari, nel trascorrere della giornata o di un’intera settimana, io mi segno pensieri. Liste, per la… Continua a leggere Appunti di testa e di cuore

“Tu…is meigl che uan”

…Come sosteneva, in un inglese ben oltre il maccheronico, una pubblicità di tempi ormai lontani. Si parlava di gusti del gelato, ma i miei sentiti complimenti vanno ai pubblicitari di allora, perché la teoria è ancora valida: “Due è meglio di uno”. E così, tornando a scrivere, mi basta dare un’occhiata alla data dell’ultimo articolo… Continua a leggere “Tu…is meigl che uan”

Fare la mamma, essere mamma e poi i sogni

Ho sempre sognato una famiglia mia. A 8 anni, con un febbrone da cavallo, dissi che non potevo stare male, perché “Io voglio diventare grande e fare la mamma”. Ho sempre pensato che lo sarei stata, è sempre stata la mia aspirazione e ho sempre creduto che, una volta mamma, sarei stata pienamente realizzata, appagata,… Continua a leggere Fare la mamma, essere mamma e poi i sogni

Profiler in cassa 2

Ognuno di noi ha il suo carattere, un’indole diversa che si manifesta in tanti aspetti della vita, che definisce lo stile (o la sua totale assenza) in una persona. Parliamo di spesa. Sì, il (super)mercato oggi è il bacino dal quale traggo ispirazione per un paio di veloci considerazioni. In realtà, credo ci si potrebbe… Continua a leggere Profiler in cassa 2

Be different 

Così dunque siamo partiti davvero. È finito da un po’ il (già lungo, secondo i pessimi standard in vigore) congedo di papà di due settimane. E noi ci troviamo a passare tanto tempo in compagnia nostra, ma soli. Certo i nonni sono presenti, ben disposti e ci aiutano tanto; la realtà però è che nei momenti cruciali… Continua a leggere Be different 

Quando il gioco si fa duro…

Da tempo non lasciavo traccia della routine di tutti i giorni chez nous… …Torniamo pure quindi ai racconti di vita quotidiana, stavolta in quel trambusto in cui siamo stati catapultati da un momento all’altro, quell’esistenza per la quale non ti puoi preparare prima o non si è mai davvero pronti finché non ci si ritrova dentro…e… Continua a leggere Quando il gioco si fa duro…

Benvenuto in primavera

E con la primavera il regalo più dolce al mondo: tu. Benvenuto J., nuova vita e nuovo cuore, nuova anima senza la quale già dopo il primo istante in cui ti abbiamo conosciuto non potremmo più vivere. Eravamo d’accordo, noi due, che saresti arrivato con decisione, con forza, ma anche con tanto amore e immensa… Continua a leggere Benvenuto in primavera